17 marzo Terni, Auditorium Gazzoli – Tigran Hamasyan, An ancient observer

Per molto tempo si è parlato di giovane prodigio. Tigran è cresciuto e oggi è un artista affermato e un esponente influente della scena jazz internazionale. Dopo aver sedotto, grazie alla sua foga e originalità, musicisti come Herbie Hancock, Chick Corea, Brad Mehldau e Avishai Cohen, Tigran ha saputo conquistare un nuovo pubblico, avvicinando una nuova generazione al jazz. All’incrocio fra rock, folclore armeno, metal e jazz, il pianista ventinovenne dimostra di avere tutte le qualità necessarie per essere un big. È capace di mostrare non solo un’impressionante abilità al pianoforte, ma anche un profondo senso compositivo. Più di recente si è conquistato l’ambito premio agli ECHO Jazz Awards come Miglior Pianista Internazionale 2016. A marzo 2017 uscirà il suo nuovo album di piano solo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: