ABSOLUTA: Presenti al Percorsi Sonori 2010!

Da un punto di vista più squisitamente tecnico, il Partenope è un amplificatore  caratterizzato da un rapporto prestazioni/dimensioni estremamente vantaggioso. A fronte di una  compattezza inusuale per un prodotto di tale potenza (73W su 8 Ohm per canale, fino a 195W  continui su 2 Ohm per canale), questo ampli integrato presenta una capacità di pilotaggio difficilmente  riscontrabile in prodotti di costo e dimensioni superiori, il tutto con una raffinatezza timbrica ed una  naturalezza armonica senza pari. Come già accennato prima, il Partenope è provvisto di una  copertura amovibile con funzioni estetiche, disponibile in numerose finiture e personalizzabile a  richiesta del cliente.  Il circuito di amplificazione del Partenope si basa sul principio del “trasferimento di corrente”: il  guadagno del segnale avvieABS2ne non in tensione, bensì in corrente, evitando così i limiti tipici dei  circuiti ad amplificazione di tensione, primo tra tutti lo slew rate limitato che smorza i transitori, per  non parlare della limitazione della banda di potenza necessaria per garantire la stabilità dei circuiti  classici. Il Partenope è incondizionatamente stabile su qualunque carico e ha uno slew rate che  supera i 600V/us su un gradino di 100V. La banda è stata volutamente limitata a 350kHz per evitare  eccessiva sensibilità ai segnali radio, ma sicuramente il Partenope non impone di suo alcuna limitazione  alla velocità dei segnali che amplifica. La corrente di picco erogabile è pari a 16A, controllata da un  sofisticato circuito di protezione costituito da un calcolatore analogico che computa in tempo reale  il prodotto Vce*Ic e quindi la potenza effettivamente dissipata dai transistor finali.  Sono presenti anche protezioni per i diffusori contro l’offset sull’uscita dell’amplificatore.  L’alimentazione è costruita attorno a due poderosi trasformatori toroidali da 400VA, uno per  canale. Diodi raddrizzatori ad altissima velocità e bassa emissione (classe “soft recovery”)  garantiscono la massima corrente possibile per la carica dei capaci condensatori principali di filtro.  Il Partenope è dotato anche di ingresso ed uscita trigger. 

Informazioni:
ABSOLUTA
Web: www.absoluta.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: