Visioninmusica 2011 – TERNI

Il 28 gennaio si esibirà un astro nascente della musica italiana, in vertiginosa ascesa anche a livello internazionale: Raphael Gualazzi. In settetto con piano, contrabbasso, batteria, chitarra e tre ottoni, il giovane artista di Urbino coniuga con gusto e freschezza rag-time, soul e blues in uno swing impeccabile e travolgente di pezzi originali, che lo pongono nella scia di Fred Buscaglione e Paolo Conte. A tutto ciò si aggiunga la simpatia di un musicista schivo che, come ha lasciato intendere a Fabio Fazio durante la sua performance a “Che tempo che fa”, non ama prendersi troppo sul serio, ma molto seriamente affronta il proprio lavoro. A fine gennaio è prevista l’uscita del suo primo album, per l’etichetta SUGAR di Caterina Caselli.

Il 3 febbraio protagonisti saranno i Gabin: Il motivo “Doo Uap, Doo Uap, Doo Uap” è probabilmente ancora nelle orecchie di tutti. Formato dai due prodotturi, Filippo Clary e Max Bottini, e dalla cantante americana Mia Cooper che da tre anni, oltre ad essere autrice di testi, presta la sua formidabile voce all’italianissimo duo, il gruppo dei Gabin ha scalato le classifiche di tutto il mondo e raggiunto una fama di livello internazionale (film quali “Quel mostro di suocera”, “I Fantastici 4”, “Ugly Betty” e serie televisive come “Grey’s Anathomy” o “Sex and the city” hanno utilizzato la loro musica come colonna sonora). In esclusiva regionale per Visioninmusica sarà presentato il loro ultimo lavoro Third and double: sorprendente miscela di new jazz, soul, elettronica e funk. Per questa serata, che rappresenta un evento straordinario, assolutamente dinamico e coinvolgente, sarà inaugurata una nuova cornice di Visioninmusica, Il Queency Lounge Club, e una formula che comprenderà la possibilità di cenare all’interno del locale.JavIl raffinato duo Javier Girotto (sax) e Gianni Iorio (piano e bandoneón) si esibirà il 25 febbraio sulle sensuali note del tango argentino. Il loro progetto s’intitola Escenas argentinas e ha già entusiasmato gli spettatori convenuti ai Musei capitolini per un eccezionale concerto in occasione de La Notte dei Musei di Roma. Se l’esperienza di Girotto con gli Aires tango propendeva chiaramente verso un’interpretazione in chiave jazz della musica di Buenos Aires, nel duo con Iorio è il rigore degli arrangiamenti di stampo classico a prevalere, a cui tuttavia si giustappongono essenziali spazi dedicati all’improvvisazione. Il repertorio è in parte legato a pezzi della tradizione (dal “El Choclo” di Villoldo a brani di Piazzolla) in parte originale, ovvero composto dai due artisti.

Un’altra esclusiva regionale è in programma l’11 marzo: Remo Anzovino proporrà dal vivo il suo ultimo album Igloo, racconti in musica senza parole. Gino Castaldo, sulle pagine di Repubblica, l’ha definito “la nuova rivelazione della musica strumentale italiana” e in effetti la musica di Remo Anzovino è affascinante ed evocativa come assai di rado capita di ascoltare, tanto da conquistare senza riserva una platea esigente come quella del celebre jazz club milanese Blue Note. La sua musicalità immediata e diretta rapisce l’ascoltatore che si abbandona alla passione o alla malinconia che di volta in volta saranno in lui suscitate, in una storia che, come lo stesso Anzovino suggerisce, non ha bisogno di parole per essere raccontata.

Il finale della stagione, il 24 marzo, è affidato al favoloso gruppo vocale Voci di Corridoio supportato da un trio strumentale (pianoforte, contrabbasso e batteria). Si tratta di una formazione capace di rimanere sulla cresta dell’onda da più di tre lustri, fedele alla sua originalità. Nel loro concerto rivivono le magiche atmosfere musicali degli anni quaranta e cinquanta. La caratteristica peculiare del gruppo è quella di riproporre celebri pezzi di quel periodo, armonizzati a cinque voci e supportate da arrangiamenti strumentali espressamente composti. Oltre ad alcuni celebri brani del Dopoguerra (Pippo non lo sa, Conosci mia cugina?, Un bacio a mezzanotte), le Voci di Corridoio eseguono indimenticabili standard della musica jazz d’oltreoceano (Cheek to Cheek, Blue Moon, Chattanooga Choo Choo). Melodie morbide e avvolgenti si alternano allo swing più ritmato in uno show vivace e ricco di divertenti aneddoti sugli avvenimenti dell’epoca.

Questo il programma della nuova stagione, un’occasione unica per godere in anteprima di eventi musicali di altissima qualità, con artisti affermati e giovani promesse certamente destinate a fare parlare di sé.

Tutti gli spettacoli, ad eccezione del concerto dei Gabin (ore 21,30), si svolgeranno all’Auditorium Gazzoli e inizieranno alle ore 21,00.

Visioninmusica, coerentemente con la sua missione di diffusione culturale e musicale di qualità, offre l’abbonamento all’intera stagione 2011 (6 spettacoli) a un prezzo contenuto e assolutamente vantaggioso: soli 60 euro. Gli abbonamenti saranno in vendita solo presso New Sinfony (0744 407104) a partire dal 10 dicembre 2010 fino alla sera del primo spettacolo.

I biglietti per i singoli spettacoli si potranno acquistare dal 10 dicembre 2010 presso tutte le rivendite Greenticket o la sera stessa al botteghino.

VISIONINMUSICA 2011 È SOSTENUTA DAL CONTRIBUTO DI:

ASSESSORATO ALLA CULTURA DEL COMUNE DI TERNI, REGIONE DELL’UMBRIA, MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÁ CULTURALI e FONDAZIONE CARIT.

SPONSOR VISIONINMUSICA 2011: UNICREDIT SPA, ASSITALIA, CONTI IN PIAZZA, ESKIGEL, PAGINE SÌ, STUDIO FOSCOLI CONSULENZA, SUPERCONTI SUPERMERCATI, ANTICA PROSCIUTTERIA GIUSTINO, CAFFÈ DEL CORSO, HOTEL DE PARIS.

MEDIA PARTNER 2011: CORRIERE DELL’UMBRIA, RADIO GALILEO.

ABBONAMENTI E BIGLIETTI ONLINE: www.greenticket.it

ABBONAMENTO A 6 SPETTACOLI: EURO 60 (in vendita dal 10 dic. 2010 solo presso New Sinfony – Terni)

BIGLIETTI INTERI: EURO 12 (spettacoli all’Audit. Gazzoli) EURO 15 (spettacolo al Queency Lounge Club)

BIGLIETTI RIDOTTI*: EURO 10 (spettacoli all’Audit. Gazzoli) EURO 12 (spettacolo al Queency Lounge Club)

*Soci Visioninmusica 2011, Soci Filarmonica Umbra 2011, under 21 e over 65.

 

A TERNI ACQUISTO BIGLIETTI PRESSO:

NEW SINFONY – galleria del Corso 12 – TERNI (tel. 0744 407104)

 

******************************

VISIONINMUSICA SCUOLA 2011

Visioninmusica, parallelamente alla sua stagione serale, propone anche una serie di concerti dedicati al giovane pubblico di studenti delle scuole elementari, medie inferiori e superiori. Visioni
nmusica scuola 2011 si articola in quattro eventi che, sviluppando ulteriormente la felice intuizione delle passate stagioni – “ascoltare con gusto”– vanno alla scoperta della musica in maniera coinvolgente e didatticamente qualificata. L’obiettivo di avvicinare i giovani a un ascolto consapevole è perseguito attraverso l’esperienza della lezione-concerto.

L’Anno Scolastico 2011 coincide con il quattordicesimo anno di attività di Visioninmusica in tale settore e vedrà in scena: il Gruppo Daisyphonic, in un viaggio avvenieristico alla scoperta dei segreti del suono elettronico; Javier Girotto e Gianni Iorio nella loro personale rilettura della cultura musicale del tango argentino; The Nadimop Quartet in un simpaticissimo approccio alla musica jazz; Note di Sabbia, direttamente da Italia’s got talent, dove musica e immagini magicamente di fondono.

Gli spettacoli si svolgeranno tutti all’Auditorium Gazzoli alle ore 10,00 e alle ore 11,30.

L’entrata è riservata solo agli studenti delle scuole elementari, medie inferiori e superiori della provincia di Terni.

L’ingresso agli spettacoli della scuola è di EURO 4,00.

VISIONINMUSICA SCUOLA 2011 È SOSTENUTA DAL CONTRIBUTO DI:

ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE DEL COMUNE DI TERNI, II CIRCOSCRIZIONE NORD, REGIONE DELL’UMBRIA, MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÁ CULTURALI e FONDAZIONE CARIT.

******************************

CONCERTO DI FINE ANNOPiano

Come da tradizione, anche quest’anno Visioninmusica organizzerà il consueto “Concerto di fine anno” offerto alla cittadinanza dalla Fondazione CARIT e dalla CARIT Spa. Nella suggestiva cornice della chiesa di San Francesco, giovedì 30 dicembre alle ore 21,00 si esibirà la Bulgarian National Symphony Orchestra diretta da Enrique Bàtiz con un favoloso programma che prevede l’Overture dall’ópera ballet “Anacreonte” di Luigi Cherubini, le “Variazioni su un tema rococò” per violoncello e orchestra di Ciaikovskij (con il violoncellista solista di fama mondiale Nicolas Altstaedt) e la Sesta sinfonia “Pastorale” di Beethoven.

Ingresso libero.

Tutte le informazioni sul sito: WWW.VISIONINMUSICA.COM

Associazione Visioninmusica via 1° Maggio, 40 – 05100 Terni        tel.: 0744 432714   fax: 0744 461510 cell.: 333 2020747 @: info@visioninmusica.com    

<

p align=”justify”> 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: