AUDIOZEN LYSIOS: “…And then there were two…”

Parafrasando il titolo di un LP dei Genesis, Audiozen affianca al Quattro, il preamplificatore di riferimento uscito a febbraio, il Lysios, il finale di potenza: adesso quindi sono in due.

Lysios, epiteto del dio greco Dioniso, significa “colui che scioglie”, il liberatore.

Il Lysios è il finale di potenza concepito per liberare il segnale musicale da qualsiasi zavorra e, così, lasciarlo fruire al meglio possibile: non mera potenza, bensì dinamica, controllo, trasparenza; l’evento sonoro viene appunto liberato.

Schermata 2016-04-08 alle 14.54.10

Il Lysios è il finale di riferimento secondo Audiozen: i finali scelti sono mosfet ad alta corrente (6 per canale) e dispone, come tutte le elettroniche Reference, di uno stadio di alimentazione separata equipaggiato con due trasformatori toroidali di adeguata potenza, coadiuvati da prestigiosi condensatori Elna.

Il Lysios è totalmente dual mono, il mobile tutto in alluminio.

I connettori per i diffusori accettano indifferentemente banane, forcelle o cavo spellato.

Il Lysios è assemblato a mano in Italia scegliendo la migliore componentistica disponibile; insieme al Quattro forma una coppia che coniuga le peculiarità della preamplificazione valvolare e le prerogative dello stadio finale a stato solido.

Informazioni: AUDIOZEN – Web: www.audiozen.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: