Nuovo Cocktail AUDIO X50D con Ingressi Digitali

Novatron ha effettuato un interessante aggiornamento all’hardware del Music Server CocktailAUDIO X50, aggiungendo due importanti novità.

La prima consiste nella presenza di 2 ingressi digitali (uno coassiale ed uno ottico), che permettono sia il collegamento e l’ascolto di sorgenti digitali esterne (meccaniche CD, DAT, MiniDisc, etc.), sia di registrare su Hard Disk (o pendrive USB, NAS, etc.) dette sorgenti a risoluzione nativa, bit-perfect, 1:1. La registrazione digitale può avvenire fino alla risoluzione massima di 24bit-192kHz, quindi in qualità Studio Master, in formato WAV, FLAC, etc. Il sync della frequenza di campionamento viene impostato automaticamente dal Music Server CocktailAUDIO X50D, in base al segnale digitale fornito in ingresso.

La seconda novità è la possibilità di gestire la configurazione RAID degli Hard Disk attraverso semplici impostazioni software, e quindi non più dovendo aprire il coperchio dell’apparecchio e dovendo spostare manualmente microswitch e cavi S-ATA. Questa nuova modalità semplificata di configurazione del RAID, rende questa funzione decisamente più fruibile ed utilizzabile dagli utenti, che ora potranno impostare le modalità JBOD, RAID-1, STRIPE o BIG direttamente dai menu dell’interfaccia del CocktailAUDIO X50D.

In questo modo, diventa davvero semplicissimo configurare ad esempio il backup costante dei dati (MusicDB) attraverso il mirroring (RAID1) dei due hard disk: operazione che avverrà in maniera del tutto trasparente per l’utente, con copia costante dei dati a livello hardware.

Il prezzo al pubblico del nuovo Music Server CocktailAUDIO X50D è di Euro 1.999,00. La disponibilità del nuovo CocktailAUDIO X50D è immediata.

Maggiori informazioni e scheda tecnica a questo indirizzo:

CocktailAUDIO X50D

Facebook Comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: