Roberto Prosseda il 20 gennaio a Firenze al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

L’ultima sinfonia di Shostakovich sorprende l’ascoltatore presentandosi quasi come un pastiche musicale, con autocitazioni di proprie opere e due temi molto riconoscibili: il celebre squillo di trombe tratto dalla sinfonia del Guglielmo Tell di Rossini nell’Allegretto del primo tempo e, nel finale, il tema della marcia funebre del Sigfrido di Wagner. Dal palco del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino il direttore Oleg Caetani dirige uno dei più grandi pianisti italiani presente nel panorama internazionale: Roberto Prosseda nel seguente programma: Ildebrando Pizzetti, Preludio per Fedra, Luigi Dallapiccola, Piccolo concerto per Muriel Couvreux per pianoforte e orchestra, Dmitrij Shostakovich, Sinfonia n. 15 in la maggiore, op. 141

Facebook Comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: