Andrea Lucchesini il 14 febbraio al Conservatorio G. Verdi di Torino

Andrea Lucchesini è certamente tra i pianisti più amati, e dal pubblico dell’Unione Musicale di Torino in modo particolare.

Dal 1991, cioè dall’inizio del festival “Incontri con la musica da camera” di cui è stato protagonista insieme a Mario Brunello per 13 anni consecutivi, Lucchesini torna regolarmente a Torino e si rinnova la gioia di rivedersi e il piacere di ascoltare quello che oggi è considerato uno dei più importanti pianisti italiani, con una carriera internazionale che lo vede esibirsi da anni con orchestre prestigiose e con direttori come Claudio e Roberto Abbado, Semyon Bychkov, Riccardo Chailly, Dennis Russell Davies, Charles Dutoit, Daniele Gatti, Daniel Harding, Vladimir Jurowski, Gianandrea Noseda e Giuseppe Sinopoli. Il concerto prevede l’esecuzione del seguente programma: Franz Schubert, Sonata in la minore op. 164 D. 537, Franz Schubert, Fantasia in do maggiore (Wanderer – Fantasie) op. 15 D. 760, Robert Schumann, Fantasia in do maggiore op. 17.

Facebook Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: