Dal 21 al 24 novembre Parma, XXII Edizione Barezzi Festival

Barezzi Festival nasce nel 2007 e, sin dall’inizio, si caratterizza per una tensione costante tra sperimentazione e recupero della tradizione, tra ricerca sul futuro e la consapevolezza del passato.

Al fine di avvicinare mondi solo apparentemente distanti, agli artisti ospiti, propone di interpretare in chiave contemporanea temi del repertorio classico che costituiscono una radice comune delle culture europee. Nel corso delle passate edizioni, il connubio tra la spinta innovatrice di nuove generazioni di musicisti e il rigore della musica classica ha dato vita a produzioni musicali di altissima qualità.

Barezzi Festival si ispira alla figura di Antonio Barezzi, mecenate di Giuseppe Verdi, che, sin dall’infanzia, intravide in lui il genio che fu e ne sostenne gli studi. Passione e lungimiranza, come allora, oggi devono guidare chiunque si avvicini alla musica di qualità: musicisti, organizzatori e sostenitori a vario titolo.

Con queste premesse, a Parma e nelle terre di Verdi, nel 2007, è nato, su iniziativa dell’Associazione Culturale è-motivi, il Barezzi Festival, con l’obbiettivo di promuovere e condividere cultura e arte con pubblico e realtà istituzionali del territorio, attraverso forme sempre aggiornate di comunicazione. Incentivare il “crossover” di generi e la contaminazione musicale abbattendo le barriere tra i diversi pubblici, avvicinando il pubblico “classico” (musica classica e opera) alla proposta “contemporanea” (musica contemporanea, jazz, elettronica, rock, canzone d’autore) e viceversa, costituendo uno spazio comune per la condivisione di esperienze e culture. Coerentemente con l’esempio di Antonio Barezzi, sostenere il lavoro di musicisti, compositori e autori che si contraddistinguono per sensibilità, espressività e abilità.

Finalizzare i concerti e la fruizione della musica a scopi aggregativi, di utilità sociale e di promo-zione turistica e culturale del territorio e delle eccellenze dei luoghi  di Parma e provincia. Restituire l’originaria funzione sociale ai Teatri, quali luoghi di condivisione,  incontro e confronto ripensando gli spazi, spalancando le porte di saloni e foyer, perché la cittadinanza possa riappropriarsi di splendidi luoghi troppo spesso riservati alle élite.

www.barezzifestival.it

Facebook Comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: