24 febbraio Roma, Auditorium Parco della Musica – Teatro Studio Borgna, Antonija Pacek

C’è un oceano di emozioni che si intreccia nei tredici brani che la compositrice e pianista neoclassica Antonija Pacek, di origine croata ma austriaca di adozione, ha creato e interpretato nel suo terzo album, Il mare. Romantica con un debole per il minimalismo, l’artista ha già avuto modo di comunicare con i suoi precedenti lavori, “Soul Colours” e “Life Stories”, una vera passione nel modo di suonare e compenetrare la vita attraverso la musica, con una fervida immaginazione poetica e suoni intimi e inesplorati. Il concerto sarà accompagnato dalle proiezioni artistiche della “pittrice di onde” Susanna Montagna.

Facebook Comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.