COSTRUIRE HIFI #257 – NOVEMBRE 2020 – PROGETTARE È UN’ARTE

COSTRUIRE HIFI #257 – NOVEMBRE 2020 – PROGETTARE È UN’ARTE

 

 

Progettare è un’arte

 

„Asportando il cancro, non si è data ancora la risposta alla domanda: che cos’è la malattia. Essendo il cancro il sintomo finale, non può essere la causa del sintomo iniziale.“

 

John Henry Tilden

 

 

È in uscita nelle librerie italiane l’ultima fatica editoriale di Umberto Nicolao: “(Manuale di) Progettazione di Crossover per sistemi di altoparlanti”.

Sono certo che tutti voi sappiate chi è Umberto, l’Ing. Nicolao per i più, Umberto per noi che lo abbiamo letto e continuiamo a farlo sulle pagine di questa rivista e di Fedeltà del Suono.

Questo libro è l’evoluzione di uno dei suoi tanti libri scritti negli ultimi anni sull’elettronica e sull’Hi-Fi in particolare.

Vorrei farvi leggere alcune righe della prefazione: “Che si parli di HiFi, Car audio, amplificazione di concerti, monitoraggio Live o in Studio, il crossover è l’elemento che da sempre viene considerato il cuore di un sistema di altoparlanti.

In qualsivoglia contesto, quando la gamma di frequenze che l’impianto audio è chiamato a riprodurre approssima in estensione la gamma dei suoni percettibili, altoparlanti così diversi come subwoofer, woofer, midrange e tweeter possono efficacemente ed efficientemente operare in sinergia solo in virtù della presenza di questo dispositivo “ e ancora prosegue Umberto: “A prima vista, (Manuale di) Progettazione di Crossover per sistemi di altoparlanti potrà apparire principalmente dedicato alla realizzazione circuitale di crossover passivi ed in effetti non lo si può negare, ma in una visione più globale ciò che si propone di comunicare al lettore è l’arte del suddividere, dosandole opportunamente, le componenti del segnale musicale, tenendo conto delle specifiche caratteristiche degli altoparlanti del sistema”.

 

Mi piace molto la frase finale di Umberto e la vorrei fare mia: l’arte del suddividere, dosandole opportunamente, le componenti del segnale musicale, tenendo conto delle specifiche caratteristiche degli altoparlanti del sistema.

 

Progettare non ha SOLO a che fare con le competenze tecniche, con le misure, con le formule, con apparecchi di misurazione e quant’altro.

 

Progettare è un’arte.

 

La differenza tra un bravo progettista e uno mediocre o scarso è nella sua ARTE, nella sua ARTIGIANALITÀ, nel suo saper dosare tecnica e creatività.

Esattamente quello che vedo MOLTO SPESSO su QUESTE PAGINE della VOSTRA RIVISTA!

 

Non smettete MAI di essere CREATIVI… MAI!

 

Un abbraccio a tutti voi e, come sempre, scrivete quello che ne pensate a:

 

abassanelli@costruirehifi.net

 

Buona musica e avanti tutta!

 

 


 

 

EDITORIALE

Progettare è un’arte

di Andrea Bassanelli

 

Lettere al Direttore

 

COVER STORY

CUBE

Diffusori con componenti italiani concepiti con WhatsApp

di Fabio Barberini e Diego Sartori

 

Ciare HW131

di Diego Sartori

 

TEORIA

Come progettare i diffusori

di Marco Bonioli

 

PRATICA

MINI DD

Diffusori da scaffale 2 vie bass reflex

di Dario Barbara

 

“THOR 572”

Amplificatore single ended 6922 / 2A3 / 572-10

(1^ parte)

di Rino Candoni

 

CLUB DEI LETTORI

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.