FDS WORLD: visti al Colorado Rocky Mountain Audio Fest 2012 a Denver

<span style="font-size:12px;"><span style="font-family: tahoma,geneva,sans-serif;">Come la maggior parte degli audio show, anche il RMAF ha reputazione di mettere in mostra dispositivi ultra-costosi. Eppure, uno dei più chiacchierati è stato un diffusore da $ 349/coppia: il <strong>Marimba di Music Hall</strong>, un marchio noto per giradischi ed elettronica audio a prezzi accessibili. Non c'era niente di bello nel diffusore da scaffale avvolto in vinile nero, tranne il suo suono. "Tutti i soldi sono al suo interno," ha detto Roy Hall, fondatore di Music Hall. Un altro diffusore a prezzi accessibili in mostra al RMAF è stato il bookshelf Venere 1,5 di Sonus Faber. La particolare forma a lira di Venere e la sua brillante colorazione bianca sembrava quasi fuori luogo su un altoparlante così a buon mercato; il diffusore più grande della nuova linea, il Venere 3.0, costa un po’ di più, ma è comunque accessibile, se si considera che è un Sonus Faber.</span></span>


<span style="font-size:12px;"><span style="font-family: tahoma,geneva,sans-serif;"><img alt="alt" src="http://www.fedeltadelsuono.net/" style="width: 200px; height: 116px; margin: 3px; float: left;" />L’audio wireless ha una cattiva reputazione tra gli audiofili, ma gli <strong>altoparlanti wireless Dynaudio Xeo</strong> sembrano aver conquistato molti partecipanti al RMAF. Un trasmettitore 2.4GHz invia <img alt="alt" src="http://www.fedeltadelsuono.net/fdsbackup/wp-content/uploads/2012/08/VENERE.jpg" style="width: 200px; height: 420px; margin: 3px; float: right;" />da una sorgente audio (USB, ottica Toslink o analogica) ai diffusori, che hanno processori di segnali digitali e amplificatori incorporati. La linea comprende due modelli: XEO 3 bookshelf e XEO 5 da pavimento.</span></span>


<span style="font-size:12px;"><span style="font-family: tahoma,geneva,sans-serif;">Gli audiofili veterani sono stati lieti di vedere in mostra per la prima volta al RMAF due nomi storici: uno era <strong>Bob Carver</strong>, co-fondatore di BobCarver.com, che ha debuttato con i suoi <strong>altoparlanti line-source ALS1000</strong>, ognuno dei quali incorpora 13 tweeter a nastro e 22 midrange/woofer, ed è alto due metri. Nel prezzo della coppia è incluso un equalizzatore a valvole. L'altro nome storico era Bud Fried, il fondatore di Fried Loudspeakers, deceduto nel 2005. Il marchio è stato ribattezzato <strong>Bud Fried Speakers,e il suo primo modello è il Tower</strong> che continua la tecnologia della linea di trasmissione e del tweeter Hiquphon, per il quale era conosciuto Fried.<img alt="alt" src="http://www.fedeltadelsuono.net/fdsbackup/wp-content/uploads/2012/09/carver.jpg" style="width: 200px; height: 145px; margin: 3px; float: left;" /> L'azienda sta inoltre progettando un altoparlante centrale e surrounds.</span></span>


<span style="font-size:12px;"><span style="font-family: tahoma,geneva,sans-serif;">Ogni </span></span><span style="font-size:12px;"><span style="font-family: tahoma,geneva,sans-serif;">hi-fi show che si rispetti presenta un sacco di colossali amplificatori a stato solido e abbaglianti e appariscenti amplificatori a valvole, ma al RMAF di quest'anno, la vera attrazione erano le elettroniche audio compatte. Il lancio più interessante è stato quello della nuova linea iFi progettato da AMR, noto per la sua elettronica audio piuttosto costosa. La linea<strong> iFi Micro</strong> include il <strong>convertitore digitale-analogico iDAC, l’ampli per cuffie iCan e il prephono iPhono</strong>. Ognuno è lungo circa sette centimetri, e include numerose funzioni che si trovano comunemente solo in congegni molto più costosi.</span></span>


<span style="font-size:12px;"><span style="font-family: tahoma,geneva,sans-serif;">Molti nuovi convertitori digitale-analogico hanno fatto il loro debutto al RMAF, ma il più discusso è stato il <strong>DAC Analog di MSB Technology</strong>, che incorpora la tecnologia presa in prestito dai prodotti più costosi della società. Come la<img alt="alt" src="http://www.fedeltadelsuono.net/fdsbackup/wp-content/uploads/2012/10/dacanalog.jpg" style="width: 200px; height: 108px; margin: 3px; float: right;" /> maggior parte dei più recenti DAC high-end, questo è in grado di gestire file di Direct Stream Digital e funziona anche con audio PCM con risoluzione fino a 32-bit/384kHz.</span></span>


<span style="font-size:12px;"><span style="font-family: tahoma,geneva,sans-serif;"><strong>Pro-Ject</strong> ha segnato un bel punteggio non solo con le sue nuove cuffie, ma anche con due nuovi prodotti elettronici: il <strong>Phono Box RS e Stream Box RS</strong>. Il Phono Box offre un carico resistivo del fono rivelatore continuamente variabile (una caratteristica che farà vibrare gli appassionati di vinile anche se sconcerta il 99,99% della popolazione generale) e uno stadio di uscita a valvole. L'audio in streaming è tramite Wi-Fi, Ethernet e ingressi USB, gli utenti possono controllare il dispositivo in modalità wireless attraverso iOS e dispositivi Android.</span></span>


<span style="font-size:12px;"><span style="font-family: tahoma,geneva,sans-serif;"><img alt="alt" src="http://www.fedeltadelsuono.net/fdsbackup/wp-content/uploads/2012/10/mcaire.jpg" style="width: 200px; height: 134px; margin: 3px; float: left;" />Concludiamo con quello che è stato quasi certamente il lancio del prodotto più sorprendente e soddisfacente al RMAF: il <strong>McAire </strong></span></span><strong><span style="font-size:12px;"><span style="font-family: tahoma,geneva,sans-serif;">McIntosh.</span></span></strong><span style="font-size:12px;"><span style="font-family: tahoma,geneva,sans-serif;"> Lo streaming audio del McAire utilizza la tecnologia AirPlay di Apple, e può anche attingere audio direttamente da un'unità di rete tramite Ethernet, da un computer collegato con USB o un driver, e dal suo ingresso analogico. È dotato di due woofer da 4 pollici. Le griglie nascondono piccoli altoparlanti a due vie su ciascun lato, che utilizzano i medesimi tweeter e midrange trovati negli altoparlanti line-array da pavimento McIntosh. Un amplificatore stereo interno da 75 watt per canale fornisce la potenza. Il McAire suona in modo straordinariamente forte e pulito per essere un dispositivo così piccolo. E, naturalmente, comprende una caratteristica mai trovata in nessun altro sistema di questo tipo: misuratori di potenza azzurri, marchio McIntosh.</span></span>


 

Facebook Comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: