Lo Stereo torna grande con i nuovi Denon

A palese ed inequivocabile conferma di questo arriva la nuova coppia lettore digitale e amplificatore integrato <strong>DCD-2020AE</strong>, lettore CD e SACD, e dell’amplificatore integrato <strong>PMA-2020AE </strong>(AE sta per Advanced Evolution). Entrambi sono i top della gamma DCD e PMA ed incorporano il meglio delle innovazioni costruttive approntate da Denon per stabilire nuovi traguardi nella riproduzione musicale.


<strong>Lettore digitale CD/SACD DCD-2020AE</strong>


<img alt="DFULL" src="http://www.fedeltadelsuono.net/" style="width: 383px; height: 195px; margin: 3px; float: right;" />Progettato per rispondere alle esigenze anche degli appassionati più avanzati, il lettore CD/SACD è curato a partire dallo chassis (tecnica: “a massa meccanica”), di massa molto elevata, con una base a tripla lamiera e convertitori a 32 bit/192 kHz. I circuiti di alimentazione di cui è dotato DCD-2020AE, sono completamente separati per analogico e digitale fin dal trasformatore, e ogni sezione è equipaggiata attraverso circuiti di livellamento e filtraggio propri. La meccanica di lettura è una nuova versione della Denon SVH (Suppress Vibration Hybrid Construction), con centro gravitazionale più basso e supporto mobile in pressofusione di alluminio. Ma quest’ultima non è la sola sorgente digitale alla quale i sofisticati convertitori all’interno di&nbsp; DCD-2020AE possono attingere; grazie alla porta USB A sul pannello frontale e B sul pannello posteriore insieme agli ingressi digitali ottico o coassiale, la macchina Denon si trasforma in un convertitore stand-alone di assoluto livello Hi-End. Da USB posteriore è possibile collegare un PC/MAC, mentre da quella sul pannello anteriore si possono utilizzare come penne o Hard Disk, o i player della Apple (compresa la funzione di ricarica), che potremo ascoltare come mai prima, grazie anche alla funzione Compressed Audio Restorer, utile per “recuperare” la qualità originale dei CD masterizzati con files MP3 o WMA. Pressoché obbligata, per sincronizzare al meglio le sorgenti digitali esterne, la presenza di un sistema di sincronizzazione del clock per minimizzare il jitter (elimina il maggiore difetto nella lettura dei CD e/o nella trasmissione dei dati digitali) e quindi ottenere una immagine spazialmente e temporalmente corretta oltre che musicalmente suadente.


<strong>Amplificatore integrato stereofonico PMA-2020AE</strong>


Come nel lettore, la riproposizione di quello che è un classico di Denon – il modello di alta classe, bello e potente – parte dal telaio, anche qui con “massa meccanica” per evitare l’insorgenza di vibrazioni che possano cancellare o inficiare le informazioni sonore. I poderosi –uno per canale- trasformatori di alimentazione, maggior fonte di vibrazioni all’interno dell’apparecchio, godono di un montaggio “flottante” che li isola dal resto della struttura portante. Quest’ultima è suddivisa in sei blocchi separati ed indipendenti, per minimizzare le interferenze tra le varie sezioni circuitali. Il potenziometro del volume, parte cruciale della circuitazione, è di tipo high-grade da 27 millimetri, insensibile alle sollecitazioni meccaniche estranee. La topologia circuitale è la tradizionale –per Denon- UHC (Ultra High Current), qui portata ai massimi livelli in virtù di una componentistica altamente selezionata, parte della quale prodotta dalla Denon stessa. I connettori RCA sono in metallo tornito e placcato in oro per gli ingressi CD e Phono, soluzione che consente la migliore conducibilità elettrica. Presente, come in tutti gli ampli Denon, l’ingresso per giradischi, in grado di accettare testina MM e MC.


Entrambi i modelli sono corredati di un nuovo telecomando in metallo, capace di pilotare sia l’amplificatore che il lettore di CD e i player Apple quando collegati a DCD-2020AE.


<strong>LETTORE DIGITALE CD/SACD DCD-2020AE</strong>

–        Processore Advanced AL3

–        Meccanica Direct Drive SVH Denon

–        DAC master clock

–        Convertitori D/A 32-bit, 192-kHz

–        Alimentazioni totalmente separate tra sezione digitale e analogica

–        Percorso del segnale minimizzato per la purezza del segnale

–        Costruzione antivibrazione Precision Direct Mechanical Ground

–        Uscite digitali ottica ed elettrica

–        Porta USB A per la connessione diretta con iPod

–        Porta USB B per la connessione con PC/MAC

–        Sezione Compressed Audio Restorer

–        Componentistica altamente selezionata per qualità sonora

–        Basso consumo elettrico

&nbsp;


<strong>AMPLIFICATORE INTEGRATO STEREO PMA-2020AE</strong>

–        Potenza di 80W/canale/8 ohm; 160W/canale/4 ohm

–        Circuitazione UHC-MOS Single Push-Pull

–        Stadi di alimentazione indipendenti tra stadio di preamplificazione e uscita.

–        Circuito di potenza ad alta corrente.

–        Costruzione Precision Direct Mechanical Ground.

–        Chassis a blocchi separati

–        Trasformatori gemelli

–        Percorso del segnale minimizzato.

–        Grande potenziometro high-grade da 27 mm.

–        Stadio phono MM/MC ad alte prestazioni

–        Connettori RCA in metallo tornito e placcati oro

–        Basso consumo.

 

 

Informazioni: AUDIOGAMMA – Web: www.audiogamma.it

Facebook Comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: