3 febbraio Milano, Bluenote. Paolo Fresu Quintet

3 febbraio Milano, Bluenote. Paolo Fresu Quintet

Paolo Fresu tromba

Tino Tracanna saxofono

Roberto Cipelli pianoforte

Attilio Zanchi contrabbasso

Ettore Fioravanti batteria

Il quintetto più longevo del jazz italiano, frutto dell’incontro nel 1984 tra il trombettista sardo, allora ventitreenne, con il pianista Roberto Cipelli, compie trent’anni – nell’ambiente del jazz questo è un fatto più che eccezionale – e prosegue il suo cammino in modo costante, sempre rinnovato, nell’alchimia di cinque personalità che non vedono esaurirsi gli stimoli reciproci. L’esempio migliore viene dalla registrazione dei cinque album pubblicati dall’autorevole etichetta Blue Note dal 2004 al 2008, seguiti dal doppio album registrato per la Tuk, casa discografica fondata dallo stesso Fresu. Nella musica del quintetto, il jazz moderno si mescola alla varietà melodica e cromatica del Mediterraneo.

Facebook Comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: