L’EREDITÀ DI BACH NEL PRIMO CD DECCA DI MASSIMO GIUSEPPE BIANCHI

Nel nuovo album del pianista le pagine bachiane di Liszt, Franck, Reger, Busoni.

Il pianista Massimo Giuseppe Bianchi firma il suo primo CD per l’etichetta Decca: si intitola Around Bach ed è un omaggio alla bellezza senza tempo e alla potenza ispiratrice della musica di Johann Sebastian Bach.

Around Bach delinea un itinerario inedito attraverso alcune opere che il compositore ha ispirato, in maniera più o meno esplicita, ad autori dell’Otto e Novecento. Il viaggio ha inizio con la Toccata e Fuga in re minore BWV 565 per organo, genialmente trascritta per il pianoforte da Ferruccio Busoni, e si conclude con il Capriccio sopra la lontananza del fratello dilettissimo BWV 992. Nel mezzo, due cicli antitetici di Variazioni: le op. 81 di Max Reger e quelle sul Corale Weinen, Klagen, Sorgen, Zagen di Franz Liszt, virtuosistiche sino al parossismo le prime, sorprendentemente

delicate e rarefatte le seconde. Più distante dalla lettera bachiana, il Prélude, Choral et Fugue di César Franck, di cui Bianchi sottolinea la fitta quanto illusionistica trama di rimandi e accostamenti stilistici.

“Oggi l’universo bachiano riverbera ancora intatta la propria luce ed è una luce che non cede alle tenebre neppure al tramonto”, è il commento del pianista. “Il suo verbo, tenero come un monito materno, altero come bellezza d’altre regioni, non cessa di interrogarci, di rigenerarci e rigenerarsi in un ciclo incessante”.

Solista raffinato e dallo spiccato virtuosismo, Massimo Giuseppe Bianchi vanta importanti collaborazioni – a cominciare da Bruno Canino, Antonio Ballista, Aron-Quartett e Orchestra da Camera di Mantova – ed è

ben noto anche sulla scena jazz, in particolare per l’intenso sodalizio con Enrico Pieranunzi. Colto e brillante divulgatore di temi di filosofia musicale, ha inoltre curato l’edizione critica di opere di Respighi, Carpi e Castelnuovo-Tedesco.

Il cd è stato registrato nel dicembre 2015 a Villa San Fermo, Lonigo (Vicenza) su un pianoforte Borgato Concert Grand L282. Con il patrocinio del Comune di Varallo (VC) e il contributo della Fondazione PBN.

Facebook Comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: