Il 28 giugno a Firenze, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, Zubin Mehta e Sir Andras Schiff

Scritta come saggio per il diploma di composizione, la prima sinfonia rese popolare l’allora diciannovenne Dmitri Shostakovich. Lontana dagli accademismi ottocenteschi, il brano è ricco di dissonanze, ritmica ossessiva e strumentazione originale, tratti tipici del compositore nei suoi successivi lavori. Il concerto per pianoforte e orchestra n. 2 di Johannes Brahms è considerato tra i più tecnicamente difficili del repertorio concertistico: Sir Andras Schiff è chiamato a passaggi virtuosistici in un dialogo continuo con l’ Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino diretta da Zubin Mehta.

Dmitri Shostakovich, Sinfonia n. 1 in fa minore, op. 10, Johannes Brahms, Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 in si bemolle maggiore, op. 83.

www.maggiofiorentino.it

Facebook Comments

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: